Archivio della categoria: Gallery

blu-room

Serata con Ospiti – 7/02/19

Il fatto che il Lions Club Rapallo Host sia una punta di diamante del nostro distretto, è stato dimostrato anche ieri sera.

E’ stata infatti organizzata dalla nostra socia Dott.ssa Paola Calcagno, e colgo l’occasione per ringraziarla a nome di tutti, una magnifica ed interessante serata, ospite l’esimio Prof. Maurizio Pianezza, sui benefici e le proprietà della Bluroom.

Onestamente penso che di questo argomento pochi di noi ne fossero a conoscenza e quindi con la curiosità che si è trasformata ben presto in voglia di saperne di più, la serata ha preso una piega molto avvincente.

Ci ha spiegato subito il Prof. Pianezza di come il nostro organismo possa ricavare le energie non soltanto dalla tradizionale alimentazione, ma da sorgenti diverse quali i raggi ultravioletti in particolare il sole.

Ci siamo dovuti confrontare con una materia alquanto ostica ma, tra fisica quantistica, ingegneria nucleare, fotoni, protoni, neuroni, cellule e atomi, genoma e materia aggregata, alla fine abbiamo potuto dedurne che non sempre le cose che mangiamo o come viviamo giornalmente siano sbagliate quanto invece il nostro corpo, fatto di materia, non sia connesso a sufficienza con l’energia esterna che invece ci è indispensabile e non lo alimentiamo sufficientemente di acqua e sole, fonti primarie di vita per l’agglomerato di materia che siamo in realtà come esseri viventi.

Ci viene in aiuto il progresso tecnologico con la realizzazione di una Bluroom e proprio a Rapallo (ce ne sono solo 31 in tutto il mondo!) che attraverso una breve esposizione ai suoi raggi ultravioletti, stimola il processo di produzione della vitamina D favorendoci il contrasto dallo stress e le diverse funzioni dell’organismo metabolico, immunitario, cardiaco e cerebrale. Migliora il nostro umore, la nostra concentrazione e ci arricchisce di energia e vitalità.

Credo ne abbiamo tutti bisogno e quindi siamo certi, ci ritroveremo a turno, all’appuntamento nella stanza blu!.

46_hemingway-a-rapallo-jpg

Serata con Ospiti 8/11/2018

“Rapallo, Hemingway e la prima guerra mondiale“ è stato il titolo della prima serata con ospiti di questo anno lionistico, argomento di grande interesse e qualità partendo dall’autore. A farci da conferenziere è intervenuto il Prof. Massimo Bacigalupo, laureato alla Columbia University con un dottorato di letteratura anglo americana che, con le sue iniziative, ha dato un significativo contributo alla conoscenza, in Italia ed all’estero, della nostra città e delle sue tradizioni. L’argomento verteva sui primi anni del Novecento specificatamente a Rapallo dove per varie circostanze fortunate, scrittori del calibro di Yeats, Ezra Pound ed Ernest Hemingway, si sono incontrati durante il loro lungo soggiorno nella nostra città ed hanno dato origine a romanzi e poesie tra le opere più pregevoli del loro genio letterario. L’anniversario dei cento anni dalla pima guerra mondiale, ha fatto da cornice alle argomentazioni del grande sapere del Prof. Bacigalupo che ci ha intrattenuto in maniera semplice ma molto efficace, suscitando la piena attenzione dei soci ed ospiti presenti, rapiti dall’argomento e dall’affabilità del nostro oratore.

locandina

Festa di Mezza Estate

20 Luglio 2018, Bagni Lido e Flora di Rapallo

p1310108

Passaggio delle Cariche

Giovedì 28 Giugno Yachting Club Rapallo

dscn5822

Visita dei Gemelli Francesi 25,26,27 Maggio

“Gemellaggio a Rapallo”

Venerdì 25, sabato 26 e domenica 27 maggio 2018
Caro Presidente Mario RESTANO, cara Paola, care amiche, cari amici del Lions Club di Rapallo, cari amici di Lyon Ouest,

Come esprimere la nostra gioia nell’ essere accolti in questo magnifico angolo di Liguria, in riva al Mediterraneo, il mare che ci unisce ?

La nostra delegazione, oggi, vuole essere non solo la testimonianza spontanea e sincera del nostro profondo attaccamento; ma anche la conferma della nostra bella amicizia costruita nel tempo con molti di voi presenti qui questa sera.

Siamo tornati per dirvi tutto il piacere di incontrarci e condividere gli stessi valori morali e umani, la stessa cultura, la stessa generosa attenzione rivolta ai più svantaggiati.

È ancora per rimarcare quanto sia affascinante il vostro paese, per il suo genio creativo, il senso del bello, la raffinatezza coltivata da una lunga storia e da un passato artistico senza precedenti, doti che ci affascinano e ci seducono a un tempo. 

Per noi francesi l’Italia è il paese del buon vivere, un magnifico museo all’aperto e un faro per la cultura.

Sono passati 54 anni da che si sono stretti legami trai i nostri club. Ogni anno si rinnovano incontri sia in forma ufficiale sia sotto forma di inviti privati tra amici ormai di vecchia data.

Il centenario del Lionismo nel 2017, celebrato solennemente in Camargue dai nostri due club, è una dimostrazione di ciò che più di 1.300.000 leoni possono ottenere in tutto il mondo in molti campi umanitari e culturali.

Questo importante evento di Lionismo dovrebbe incoraggiarci a mantenere la fiamma della nostra amicizia fatta di stima, di rispetto e di convinzioni condivise, invitandoci anche a pensare a cosa potremmo fare insieme, in una comunità di opinioni attorno a un progetto il cui obiettivo sarebbe cosi sociale come culturale.

Abbiamo molto tempo per discuterne, sapendo che tale progetto potrebbe tanto più rafforzare i nostri legami già tanto stretti.

Questo è, caro Mario, cari amici di Rapallo, il messaggio che il club che presiedo vuole rivolgervi, sottolinenando ancora una volta l’emozione e la gioia nel ritrovarci insieme questa sera.

Bernard BOURGEOIS

 

“Jumelage 2018”
Discours, soirée de Gala, 25 mai 2018, Président Mario RESTANO

Monsieur le Président du club de Lyon OUEST, Bernard BOURGEOIS, chers amis français, Mesdames, Messieurs, chers amis Lions, je vous renouvelle mes souhaits de bienvenue et vous remercie, tous, très sincèrement, pour votre présence ici ce soir, ce que j’apprécie beaucoup, et tout particulièrement de la part de nos chers invités.

56 années se sont écoulées depuis qu’en 1962 des membres visionnaires de nos deux clubs, dans une période pas si lointaine de la tragédie humaine de la 2eme guerre mondiale où Italiens et Français s’affrontèrent, décidèrent de poser les bases de notre jumelage, anticipant ainsi de beaucoup l’esprit de l’Union Européenne d’aujourd’hui.

A cette occasion, il m’est très agréable de rappeler la célébration de notre jumelage le 22 septembre 1962, dans la Maison des Princes de Pérouges reprise ensuite le 22 juin 1963 au Château de Brown à Portofino.
Ce que nous renouvelons tous les ans depuis cette période par nos visites alternées, mais surtout qui se perpétue au travers de nos engagements et exemples réciproques dans la construction d’un monde meilleur.

Notre unique engagement de LIONS est la solidarité, qui rassemble hommes et femmes, améliore notre vie, nos familles et notre territoire, nous donnant l’espoir d’un monde meilleur.
J’ai eu la chance de rencontrer quelques-uns des amis français présents ici ce soir et j’ai pu en apprécier la profonde sensibilité envers les thèmes du service qui nous unissent. Cette relation heureuse et spontanée avec le club de Lyon Ouest nous a permis de consolider les amitiés au travers de leur reconnaissance de notre action.

Nous pouvons être orgueilleux de cet engagement permanent autour de notre jumelage qui démontre l’intérêt de nos deux clubs pour un esprit de compréhension et d’entente entre les peuples, pilier de la paix et du progrès culturel et économique. Ce n’est pas par hasard que le développement de ce principe soit l’un des principaux objectifs du Lionisme.

Notre passion pour notre jumelage est fraiche comme le premier jour de sa création et a résisté valeureusement aux crises, chutes d’intérêt et aux tourments que nous avons parfois rencontrés.

C’est un grand honneur pour nous de vous avoir ici ce soir et il m’est très agréable d’adresser de sincères remerciements à chacun d’entre vous particulièrement. J’aurais également une pensée de reconnaissance pour tous nos amis disparus qui nous ont laissé en héritage un message, plus que cinquantenaire, de responsabilité et d’engagement ambitieux.

Avec un tel exemple nous pouvons continuer ensemble à construire un monde de paix et de prospérité au service de nos communautés, fiers et orgueilleux d’appartenir à deux clubs qui ont su porter haut les valeurs du Lionisme.

Mario RESTANO

gozzi

Serata con Ospiti – 19 Aprile 2018

Yacht Club Rapallo – 19 Aprile 2018

Una serata dal clima estivo allo Yacht Club Rapallo presso il porto Carlo Riva, ha fatto ieri sera da cornice ad una interessante serata con ospiti, “ospiti” di eccellenza che ci hanno relazionato su un tema molto attuale quale il sistema economico del Tigullio. Sono intervenuti, infatti, il Pres.Territoriale di Confindustria Massimiliano Sacco, il Pres. del Gruppo Duferco e Pres. Federacciai Antonio Gozzi accompagnato dalla figlia Vittoria, il Pres. di Ceowylab. S. Ped. Le relazioni, imperniate su iniziative imprenditoriali rivolte allo sviluppo della struttura produttiva in futuro nel nostro territorio, sono state molto apprezzate ed hanno toccato temi molto contemporanei sulle possibilità che i nostri giovani possano avere, attraverso lo sviluppo di Startaps mirate, la possibilità di realizzare una loro idea imprenditoriale. Altro tema attuale sul quale si è svolto il dibattito, è stato quello sul futuro miglioramento delle nostre infrastrutture, sulla logistica e sulle comunicazioni. Tutto questo, lungo ed all’interno del nostro territorio,  sarà la scommessa per fare in modo che la nuova generazione imprenditoriale possa essere sempre più competitiva su un territorio che purtroppo è geograficamente uno dei più difficili da gestire.

sabatosanti

100 anni di storia. Lionismo Ieri – Oggi – Domani

26 Aprile 2017 – Hotel Europa

Il Direttore internazionale Gabriele Sabatosanti ospite del nostro Club sul tema “Cento anni di storia. Lionismo Ieri – Oggi – Domani”.

lionsday

9 Aprile 2017: Lions Day

comune-rapallo

Presentazione Concorso Internazionale Castello di Rapallo

Il Lions Club Rapallo ha indetto un concorso internazionale di idee per la valorizzazione dell’Antico Castello sul Mare: è rivolto a studenti e neolaureati, che dovranno presentare progetti entro il 14 giugno. Previsti premi in denaro e una mostra.

comune-rapallo-foto-castelloE’ stato presentato il 22 marzo a Rapallo il Concorso internazionale di idee per la valorizzazione dell’Antico Castello sul Mare, promosso dal Lions Club Rapallo al fine di “valorizzare il patrimonio comunale tramite progetti che incentivino e migliorino la fruizione degli edifici pubblici di pregio da parte di cittadini e turisti”. Presenti in rappresentanza della civica amministrazione il sindaco Carlo Bagnasco, il vicesindaco Pier Giorgio Brigati, il presidente del consiglio comunale Mentore Campodonico e l’assessore a Turismo e Commercio Elisabetta Lai. Ad illustrare i dettagli del progetto per conto del Lions Club Rapallo, il presidente Ivano Erba e il vice-presidente Mario Restano: “Il bando, pubblicato dal 16 marzo sul sito internet del Lions Club e sui principali portali universitari italiani e stranieri, ha già ottenuto riscontro e richiesta di informazioni da studenti e neo laureati di tutta Italia e anche dall’estero”.

Il concorso è rivolto a tutti gli studenti e neolaureati delle Università italiane e straniere, in particolare agli studenti delle Facoltà di Architettura e di Storia dell’Arte. I concorrenti, in forma individuale o in gruppo, dovranno sviluppare gli aspetti architettonici ed illuminotecnici del Castello,  concepire gli elementi di arredo per l’allestimento dei diversi livelli,  formulare ipotesi di accessibilità e fruizione dei locali e degli spazi interni ed esterni. Gli elaborati dovranno essere consegnati entro il 14 giugno 2017. Ai primi tre classificati andrà un premio in denaro (2.500 Euro al primo, 1.500 al secondo e 1.000 al terzo) e i progetti saranno messi in mostra.

Oltre al concorso Internazionale, i rappresentanti del Lions Club hanno illustrato altri due service realizzati sul territorio rapallese: il contributo per il restauro dei cannoni situati nei giardini Ezra Pound (detti Giardini delle Rane), che segue al restauro già effettuato sui cannoni posti sul lungomare, e l’installazione di una webcam con vista su tutto il lungomare, con l’obiettivo di trasmettere in diretta web le sparate e gli spettacoli pirotecnici in occasione delle prossime Feste di Luglio.

VAI ALLA PAGINA DEL CONCORSO >>

pdf
Scarica il Comunicato Stampa del Lions Club Rapallo